Ernia del disco Cure

Ernia del disco

Il disco intervertebrale è una struttura fibrocartilaginea interposta tra due vertebre adiacenti. Esso è costituito da un anello fibroso, al cui interno è racchiuso il nucleo polposo, una masserella gelatinosa ricca di acqua. Il sistema dei dischi intervertebrali costituisce una sorta di cuscinetto elastico: oltre a permettere il movimento tra le vertebre (torsione, flessione, estensione), funge da ammortizzatore, assorbendo la pressione esercitata sulla colonna vertebrale. Il graduale e naturale processo di invecchiamento dei dischi (degenerazione), se associato ad altri fattori, come, ad esempio, sollecitazioni continue…

Crollo vertebrale

riabilitazione crollo vertebrale

Il crollo vertebrale è una patologia molto diffusa e consiste nella perdita dell’altezza della vertebra, che può avvenire in modi diversi, con danni e conseguenze differenti da caso a caso. Quasi sempre si verifica un crollo vertebrale in soggetti di età avanzata e che soffrono di osteoporosi, ma esistono anche fenomeni patologici che possono portare a questa situazione, come le metastasi vertebrali. Anche la menopausa può portare rischi di fratture, poiché si verifica una perdita continua del tessuto osseo.Sintomi del crollo vertebrale  Innanzi tutto c’è…

Sindrome temporo mandibolare

sindrome temporo mandibolare

Cos’è la sindrome temporo mandibolare? Possiamo definire questa sindrome come un’alterazione dell’articolazione temporo mandibolare, che ha il compito di connettere l’osso temporale cranico con la mandibola. Questa articolazione, assieme ai muscoli e ai legamenti che la accompagnano, è fondamentale per garantire il corretto movimento della mandibola, indispensabile per svolgere al meglio numerose funzioni, in primis la masticazione e la capacità di parlare. Le cause che portano all’insorgenza di disturbi dell’articolazione temporo mandibolare ATM sono molteplici: eccessivo sforzo a cui è sottoposta, ad esempio nei soggetti…

Cervicobrachialgia: cause, sintomi, rimedi.

cervicobrachialgia

La cervicobrachialgia è un disturbo del sistema cervicale, che può essere congenito o acquisito: colpisce collo, braccia e mani, e causa dolori e fitte nella zona colpita, formicolio e conseguente disagio motorio ed emotivo. Può interessare persone di ogni fascia d’età, pur se per motivi differenti. La scienza tuttavia con gli strumenti a disposizione, è in grado di intervenire efficacemente effettuando corretta diagnosi e somministrando la cura adatta per permettere un recupero ottimale sul piano psicofisico. Cervicobrachialgia: cos’è? Cause, sintomi In linea di massima, la…

Cefalea muscolo-tensiva: come combatterla?

cefalea muscolo tensiva

La cefalea (comunemente: “mal di testa“) è uno dei mali più diffusi d’Occidente. Si calcola che in Italia circa il 15-20% della popolazione ogni giorno ne soffra. La forma più diffusa è la cefalea muscolo-tensiva, ossia il mal di testa dovuto a un’eccessiva tensione e sovraccarico dell’apparato muscolare (a causa di posture incorrette della schiena, o anche stress e stati d’ansia…). Questo disturbo può presentarsi in maniera acuta o cronica, e i sintomi avvertibili sono: forti pressioni e dolori alla testa, debolezza e mancanza di…

Colpo della strega: come recuperare rapidamente

colpo della strega milano

Il disturbo comunemente noto come “colpo della strega” indica una lombalgia acuta che causa un improvviso ed intenso dolore nella parte bassa della schiena. Le possibili cause che originano il colpo della strega sono molteplici e diversi sono anche gli interventi attuabili per ridurre il dolore nella fase iniziale e per il pieno recupero della funzionalità muscolare. Le cause del colpo della strega Il dolore lombare è dovuto a una forte contrattura dei muscoli, originata da uno sforzo brusco e improvviso o da un movimento…

Impingement femoro-acetabolare

impingement anca

Impingement dell’anca: cosa è? Con il termine medico impingement femoro-acetabolare si intende esattamente un conflitto tra il collo del femore e l’acetabolo – la sede dell’anca in cui il femore ruota – i quali, durante il movimento si toccano in modo anomalo e, di conseguenza, provocano dolori all’anca soprattutto in soggetti non sedentari tra i 20 e i 40 anni. Gli ultimi studi effettuati sulla patologia, conosciuta anche con il nome di “conflitto coxo femorale“, si orientano soprattutto verso una diagnosi di tipo radiologico per prevenire…

L’alluce valgo: cause, rimedi e trattamenti riabilitativi

Riabilitazione alluce valgo

L’alluce valgo è una deformazione che colpisce l’alluce del piede: consiste in una deviazione ad angolo del metatarso dal resto delle ossa e si manifesta anche sul piano visivo con un disallineamento corpulento dell’articolazione. Benché molti dei pazienti affetti avessero un parente soggetto a questo disturbo, non si tratta esattamente di un’affezione ereditaria, ma può colpire chiunque e le cause possono variare: può avvenire ad esempio per accorciamento del tendine d’Achille, o perfino dipendere dal tipo di scarpe utilizzate – quest’ultimo è il motivo principale…

L’importanza della riabilitazione in caso di Rizoartrosi

Riabilitazione rizoartrosi

Quando si è colpiti dalla Rizoartrosi non si devono sottovalutare le possibili conseguenze della malattia ed è opportuno provvedere a tutte le cure più appropriate che possono aiutare ad evitare l’intervento chirurgico. La Rizoartrosi è una patologia che interessa la mano. Si tratta infatti di una sorta di degenerazione del’articolazione trapezio-metacarpale, le cui cause possono essere tante. Molto spesso, purtroppo, vi è alla base un problema genetico, contro il quale bisogna fare i conti. Normalmente i medici che individuano una patologia di questo tipo procedono…

Riabilitazione artrosi dell’anca

Riabilitazione artrosi anca

L’anca è una delle articolazioni più importanti e le sue alterazioni patologiche condizionano fortemente la capacità di muoversi e svolgerele normali attività. L’artrosi dell’anca è un problema molto comune, soprattutto con l’avanzare dell’età. La sua comparsa, oltre che alla normale usura dell’articolazione, è legata allo stile di vita, all’attività lavorativa, a traumi pregressi e anche ad alterazioni congenite. Quando ci sono fattori predisponenti l’artrosi dell’anca può manifestarsi in età relativamente giovane, richiedendo un trattamento tempestivo ed efficace. La fisioterapia nell’artrosi dell’anca L’artrosi dell’anca si sviluppa principalmente per l’usura della cartilagine che ricopre i capi articolari. I sintomi possono variare moltissimo, ma a un certo punto la funzionalità dell’articolazione si…

Copyright 2018 Centro Fisioterapia Milano · RSS Feed · Collegati

Design by centrofioterapiamilano.it